I sei più importanti effetti dei frullati proteici

Leggiamo spesso e ovunque di quanto siano importanti I frullati proteici, ma sappiamo esattamente perché e quali effetti hanno le proteine in polvere?

19.03.2019

importanti effetti dei frullati proteici

Gli atleti – sia di forza che di resistenza – hanno l'esigenza di assicurarsi sempre un'assunzione di un'adeguata quantità e qualità di proteine, questo infatti è un requisito base per un recupero corretto che a sua volta rappresenta la chiave per il miglioramento. Senza un corretto recupero, non è possibile affrontare un allenamento che stimoli correttamente il nostro corpo, il quale pertanto non sarà in grado di adattarsi, visto che non ha superato lo stress precedente e rischia di sovrallenarsi. inoltre il sistema immunitario potrebbe indebolirsi e potrebbero insorgere malattie o altri problemi. Oggigiorno non è facile trovare il giusto frullato proteico dato che è disponibile un'ampia gamma di prodotti e tutti ne consigliano uno diverso. Allo stesso tempo, è necessario sapere che le diverse fasi dell'allenamento e i diversi momenti della giornata richiedono differenti fonti di proteine. Questo articolo ti spiegherà perché è importante assumere proteine, quali tipi di proteine esistono e in cosa sono differenti, come scegliere quelle più adatte ai tuoi obiettivi, come e quando assumerle per ottenere il massimo effetto.

A che problema ci esponiamo non assumendo sufficienti quantità di proteine? Se ai muscoli non si forniscono i mattoni necessari, non potranno essere sintetizzate nuove proteine muscolari e quindi non cresceranno, inoltre l'allenamento metterà a dura prova il nostro corpo. Alti livelli di stress fisico e impossibilità di recuperare adeguatamente sono fattori che possono avere vari effetti sulla salute, come un sistema immunitario compromesso, infiammazioni, stanchezza cronica, disturbi del sonno, ecc. Infatti non sono solo i muscoli ad aver bisogno di proteine, gli amminoacidi di cui sono composte sono anche importanti elementi costitutivi di organi, tessuti, tessuti connettivi e alcune parti del sistema immunitario e del sistema nervoso e di quasi tutte le parti del corpo.

Gli effetti dei frullati proteici

Perché assumere frullati proteici ha effetti positivi?

1, Facilitano l'aumento della massa muscolare:

i frullati proteici contengono aminoacidi essenziali per la costruzione dei muscoli, e non ne contengono solo alcuni ma tutti. Durante la riparazione delle fibre muscolari danneggiate dall'allenamento, sono gli amminoacidi che permettono la ricostruzione e la preparazione dei muscoli per la prossima sessione di allenamento e rendono possibile anche un'ulteriore crescita muscolare dopo ogni allenamento, durante il recupero. È importante assumere proteine con alimenti solidi nei pasti principali in modo da poter usare i frullati proteici con proteine di qualità e a rapido assorbimento in momenti particolarmente importanti della giornata, come dopo l'allenamento, appena svegli o prima di andare a letto. Se volete saperne di più sull'importanza di assumere proteine la sera allora leggete il nostro articolo Perché assumere proteine prima di andare a dormire.

2, Aiutano a perdere peso:

Se usati come integratore in una dieta ipocalorica corretta, i frullati proteici aiutano a prevenire la perdita di massa muscolare e a sostenere la perdita di grasso nel caso di persone in sovrappeso. E questo avrà come risultato un miglioramento nella composizione corporea. Si noti, tuttavia, che non è possibile perdere peso semplicemente bevendo un frullato proteico. Durante una dieta, il mantenimento della massa muscolare è essenziale dato che questa influenza direttamente il metabolismo. I tessuti muscolari hanno bisogno di molta energia, cioè una massa muscolare più grande brucia più calorie durante il giorno. Inoltre i muscoli ci rendono tonici e di bell'aspetto, così non solo perderemo peso, ma, se dedicheremo tempo all'allenamento, modelleremo la nostra figura. Se volete leggere ulteriori suggerimenti e saperne di più sulle migliori fonti di proteine non perdere l'articolo Perché bisogna aumentare l'apporto proteico durante una dieta.

3, Rafforza il sistema immunitario:

tra i vari aminoacidi la glutammina svolge un ruolo particolarmente importante nel mantenimento di un sistema immunitario sano. Inoltre la glutammina rappresenta il 60% degli aminoacidi muscolari, quindi è molto importante anche per l'aumento di massa. Un sistema immunitario sano è essenziale per mantenere continuità nell'allenamento, infatti senza la capacità di contrastare i radicali liberi nocivi, le infiammazioni, i virus e le malattie, diventiamo più deboli e non saremo in grado di svolgere l'allenamento e se cercheremo di farlo ugualmente diventeremo ancora più deboli e peggioreremo i sintomi della malattia, rendendola più seria e prolungando il tempo necessario per la tua guarigione.

4, Abbassa la pressione sanguigna:

gli studi hanno dimostrato che un apporto giornaliero di proteine del siero di latte di circa 30 g per 6-8 settimane riduce la pressione sanguigna nei pazienti che soffrono di pressione alta. Piccole quantità di proteine non hanno prodotto lo stesso risultato. Anche altri studi che avevano come oggetto bevande contenenti proteine aggiunte hanno ottenuto gli stessi risultati. Pertanto l'aumento dell'apporto proteico non solo riduce il rischio di ipertensione, ma anche delle malattie circolatorie che ne derivano. Le malattie circolatorie sono tra le principali cause di morte a livello globale e sono per lo più derivanti dall'ipertensione.

5, Diminuisce il livello del colesterolo:

numerosi studi effettuati su uomini e donne in sovrappeso hanno dimostrato che consumare proteine del siero di latte per 12 settimane riduce i livelli dei grassi nel sangue e dell'insulina. Inoltre una diminuzione significativa è stata rilevata non solo nel livello totale del colesterolo ma anche nella quantità di colesterolo LDL, noto anche come colesterolo "cattivo". Durante lo studio di 12 settimane, gli effetti delle proteine del siero sono stati confrontati con gli effetti della caseina che però non non hanno prodotto gli stessi risultati. Anche un livello alto di colesterolo è molto comune ed è una frequente causa di occlusione vascolare dato che questo si accumula nei vasi sanguigni. Questo è un problema particolarmente serio quando le arterie che ossigenano il cuore, trasportando a esso il sangue, sono bloccate, causando un attacco cardiaco.

6, Effetto di riduzione dell'appetito:

l'apporto proteico riduce l'appetito, perché la digestione delle proteine richiede più tempo ed energia  e ci sentiremo sazi più a lungo dopo aver assunto proteine. Gli studi hanno anche dimostrato che dopo l'aggiunta di un frullato proteico alla dieta dei partecipanti, l'apporto calorico totale è diminuito, rispetto al gruppo placebo e al gruppo con un maggiore apporto di carboidrati. Lo studio ha anche avuto risultati significativi per quanto riguarda l'assunzione di caseina. Questa proteina viene digerita e rimane nello stomaco più a lungo, ma aumenta anche il rilascio dell'ormone responsabile della sazietà. Inoltre l'assunzione di proteine riduce i livelli di zucchero nel sangue.

Un apporto proteico troppo alto può essere dannoso?

Un apporto proteico troppo alto può essere dannoso?

Non ci sono risultati di ricerche verificate che dimostrino che l'assunzione eccessiva di proteine possa avere effetti negativi su individui sani. Tuttavia, in presenza di patologie renali con prescrizioni mediche per un basso apporto proteico, l'uso eccessivo di frullati proteici può peggiorare la condizione. La raccomandazione giornaliera di assunzione proteica è di 3 g/kg di peso corporeo, da raggiungere con non più di 2 o 3 frullati proteici e il resto con alimenti solidi. La maggior parte dei problemi derivanti dall'assunzione eccessiva di proteine dipende dal fatto che si assumono sotto forma di frullati invece che da fonti di proteine solide. L'assunzione di proteine in forma liquida e ad assorbimento rapido può mettere eccessivo stress sul sistema digestivo. Di conseguenza coloro che sono più suscettibili possono manifestare sintomi come gonfiore e diarrea. L'uso eccessivo di proteine, spesso a causa di una scelta errata sulla fonte proteica, può causare l'acne e altri sintomi in coloro che sono predisposti. Questi problemi sono facilmente prevenibili seguendo le raccomandazioni e facendo attenzione alle condizioni di salute. In caso di una malattia che limita l'assunzione di proteine è consigliabile di consultare un medico.

Quali proteine scegliere e come usarle

I frullati proteici sono più sani se fatti con sola acqua. La quantità raccomandata di liquido indicata sulla confezione garantisce un buon sapore ma, a seconda dei gusti è possibile usare più o meno liquido. Utilizzate  sempre uno shaker o un mixer per ottenere una consistenza migliore. E' possibile combinarli con frutta e fiocchi di latte se si vogliono assumere anche altri nutrienti. I frullati ottenuti con il latte sono più gustosi ma ne risulta rallentato l'assorbimento e aumenta l'apporto calorico, un fatto che può essere utile in fase di aumento di massa, ma durante la dieta, in una fase di definizione, bisognerebbe usare acqua.

Si consiglia di non assumere più di 2 o 3 frullati al giorno. Uno deve essere sicuramente assunto subito dopo l'allenamento. Se ne bevete solo uno, dovrebbe essere quindi proprio dopo l'allenamento. L'altro momento della giornata in cui il tuo corpo può far miglior uso delle proteine è al mattino, appena svegli, quando il corpo ha passato le ore notturne in completa assenza di cibo. Se vogliamo evitare che i muscoli entrino in fase catabolica notturna, dovremmo scegliere una proteina a lento assorbimento come ultimo pasto del giorno.

Le proteine del siero sono le proteine a più veloce assorbimento e pertanto consigliate dopo l'allenamento, tra queste troviamo Iso Whey Zero e 100% Pure Whey. Raccomandiamo invece Casein Zero prima di andare a letto dato che, grazie al lento assorbimento, forniscono aminoacidi al nostro corpo per molte ore

Se vi allenate molto e vi sentite spesso esausti oppure vi ammalate facilmente, dovreste controllare se la vostra assunzione proteica è adeguata. Tuttavia, se soffrite di allergia o intolleranze alimentari, dovreste tenerne conto anche quando scegliete il vostro integratore proteico.
In caso di intolleranza al lattosio, raccomandiamo gli isolati di siero e gli idrolizzati o, in alternativa, potete anche scegliere le proteine del manzo o una fonte di proteine a base vegetale. Se soffrite di allergia al latte o alle proteine del latte, la soluzione sono le proteine di manzo o le proteine vegetali. Per i vegetariani, raccomandiamo le proteine di origine vegetale.

Le proteine di BioTechUSA

Ogni prodotto a base di proteine di BioTechUSA è sicuro per ogni età e sesso. Un frullato proteico al giorno può rappresentare un utile complemento nella dieta degli adolescenti e gli adulti possono assumere fino a 2 o 3 porzioni. E' raccomandato anche per gli anziani al fine di mantenere sano il tessuto muscolare, i tessuti connettivi e gli organi, nonché conservare la massa.

Iso Whey Zero è un isolato di proteine del siero del latte indicato per chi è a dieta e per chi desidera proteine di alta qualità e ad assorbimento rapido. Il prodotto è adatto anche per chi soffre di intolleranza al lattosio. Ogni porzione contiene 93 calorie e 21 g di proteine. Il prodotto è privo di zuccheri aggiunti ed è quindi perfetto durante una dieta prima di una competizione. È disponibile in vari gusti e formati, dalla porzione singola a quella da 2.280 g.

Casein Zero può anche essere incluso in una dieta ipocalorica. Grazie alla bassa velocità di assorbimento se ne raccomanda l'uso serale. Rispetto alle proteine del siero del latte ha una consistenza simile al budino e ha bisogno di molto più liquido per dissolversi. Come Iso Whey Zero, è privo di lattosio, glutine e zucchero. Il prodotto è disponibile in vari gusti e formati.

Beef protein è un integratore proteico con peptidi derivati dall'idrolisi della carne bovina, con una speciale base di amminoacidi. Beef protein è una fonte proteica di più facile digestione rispetto anche alle carni magre come la bistecca, viene assorbito efficacemente e, essendo una proteina animale, ha un alto valore biologico. Sebbene il prodotto abbia un basso contenuto di grassi (0,6 g/porzione), l'olio di cocco che abbiamo aggiunto è un'ottima fonte di MCT (trigliceridi a catena media). Beef protein è un'ottima fonte di proteine per chiunque, contribuisce a mantenere le ossa sane e alla conservazione nonché alla crescita della massa muscolare ed è adatto a chi cerca proteine non derivate dal latte. È ideale anche per una dieta di tipo “paleo”, così come per le persone che seguono una dieta priva di latticini.

 

Se volete garantire al vostro corpo tutti i nutrienti necessari, se praticate uno sport, siete a dieta o avete una vita stressante, potreste prendere in considerazione l'inserimento di frullati proteici nella vostra dieta. Contribuiscono infatti ad aumentare e a mantenere la massa muscolare, anche durante una dieta, rafforzano il sistema immunitario e riducono i livelli di colesterolo e la pressione sanguigna. Inoltre sono disponibili in una vasta gamma di gusti e potrete quindi facilmente trovare quello giusto per voi. È particolarmente importante che gli atleti assumano la quantità necessaria di proteine per favorire il recupero e il miglioramento delle prestazioni.


Cosa miglioreresti in questo articolo?




Il contenuto potrebbe essere...





Cancellare

Ti è piaciuto l´articolo?